Politica sui cookie

Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti un'esperienza utente migliore. Puoi ottenere maggiori informazioni nella nostra Politica sui cookie.

Premere il pulsante D´ACCORDO per confermare di aver letto e accettato le informazioni presentate. Dopo aver accettato, non mostreremo più questo messaggio.

d·accordo

Fusion Hybrid Gas

  • Gamma di pompe di calore ibride per Riscaldamento, Raffrescamento e ACS
  • Riscaldamento fino a 80 ºC
  • Acqua calda sanitaria fino a 65ºC
  • Serbatoio di accumulo di acs in acciaio inossidabile
  • Funzionamento da -20ºC
  • Energia di supporto con un generatore a gas
  • Potenze 8 e 11 kW

Le pompe di calore ibride

Le pompe di calore ibride sono composte da una unità esterna che sfrutta l’energia proveniente dall'aria per riscaldare o raffreddare l’acqua, la quale viene poi trasferita all’unità interna formata da un serbatoio di accumulo di acqua sanitaria, un serbatoio di supporto al riscaldamento/raffrescamento e una caldaia a condensazione a gas di supporto. Questa unità interna, inoltre, è dotata di un impianto idraulico completo e compatto per risparmiare spazio in casa e garantire il massimo comfort d’uso, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche esterne.

Vantaggi pompe di calore ibrida Fusion Hybrid Gas

RISPARMIO SULL’IMPIANTO

L’integrazione della soluzione ibrida consente di adattare la temperatura del flusso dell’acqua verso l’impianto fino a 80ºC, permettendo così mantenere l’impianto dei radiatori esistente, evitando costosi lavori di ristrutturazione in casa. Il modulo interno è dotato di tutti gli elementi necessari per poter sostituire la caldaia esistente in breve tempo, sfruttando componenti del vecchio impianto (serbatoio del carburante,camino, ecc.) o apportando semplici modifiche.Trattandosi di un’unità interna dotata di tutti gli elementi importanti per l’installazione, lo spazio richiesto all’interno dell’abitazione è ridotto.

MINORI COSTI ENERGETICI

La presenza di un generatore di supporto consente di regolare l’energia elettrica dell’unità esterna a livelli inferiori rispetto a una pompa aerotermica tradizionale, dato che i momenti di punta del consumo possono essere ridotti con il supporto dell'energia tradizionale. In questo modo si evitano degli alti costi energetici sostenuti durante tutto l'anno, o l’utilizzo di resistenze elettriche di supporto che hanno costi di utilizzo maggiori rispetto all’energia di supporto integrata.

GARANZIA DI COMFORT

La soluzione ibrida di Domusa Teknik assicura che la temperatura all'interno della casa coincida con quella richiesta, indipendentemente dalle temperature estreme che possono verificarsi nella stagione invernale. Man mano che le temperature esterne diminuiscono, le unità aerotermiche sono meno efficienti e le loro prestazioni calano. È in quel momento che il supporto entra in funzione, migliorando le prestazioni e mantenendo la temperatura desiderata all’interno della casa. Nei momenti in cui la temperatura esterna è estremamente bassa e le prestazioni aerotermiche sono inferiori rispetto a quelle del generatore di supporto, quest’ultimo funziona da solo, mantenendo sempre la temperatura di comfort richiesta.

RIDUZIONE DEI CONSUMI

La pompa di calore ibrida sfrutta appieno l'energia aerotermica, utilizzando solo questa se le condizioni meteorologiche esterne lo consentono, sia per generare il caldo che il fresco, o per riscaldare l'acqua sanitaria.Solamente quando le condizioni meteorologiche peggiorano e l’unità aerotermica non è in grado di mantenere da sola il livello della temperatura di comfort richiesto, il generatore di supporto entra in funzione. L’unità interna è dotata di un serbatoio di accumulo da 50 litri per diminuire i cicli di accensione dell’unità esterna e ridurre ulteriormente il consumo elettrico dell’impianto. Con le pompe di calore ibride, è possibile risparmiare fino al 70% dei consumi rispetto ai costi energetici delle vecchie caldaie sostituite.

ELEVATA PRODUZIONE DI ACQUA SANITARIA

L’unità interna è dotata di un serbatoio da 120 o 115 litri di acqua calda sanitaria (a seconda del modello) che viene riscaldata dall’unità esterna fino a 50°C e l’utente ha la possibilità di alzare la temperatura di accumulo fino a 65°C utilizzando il generatore di supporto. Inoltre, nel periodo estivo e quando l’unità esterna genera raffrescamento, l’utente può decidere di utilizzare solamente il generatore di supporto per riscaldare il serbatoio di accumulo di acqua sanitaria, evitando arresti nel raffrescamento dell'impianto e poter godere di un ambiente fresco in qualsiasi momento.

SISTEMA MONOBLOCCO

La tecnologia MONOBLOCCO si utilizza solo per i collegamenti idraulici e consente l’installazione dell’unità esterna a lunga distanza. L’unità esterna è dotata di uno scambiatore di gas/acqua integrato per evitare di dover maneggiare il circuito del refrigerante durante l’installazione. Il collegamento dell’unità esterna con quella interna è idraulico, per cui  l’installazione è più semplice e consente di avere una distanza maggiore tra le due unità rispetto a se si utilizzasse il gas refrigerante come fluido termovettore.

EFFICIENZA

Le pompe di calore aerodinamiche  sono dotate di un compressore DC Inverter ad alta efficienza, resistente e silenzioso che può modulare la potenza termica in funzione delle necessitá termiche dell’abitazione.

Grazie alla modulazione della potenza, i cicli di accensione e spegnimento diminuiscono, assicurando una maggiore affi dabilità del sistema. In questo modo riduciamo il consumo non necessario e miglioriamo il comfort degli utenti.

La gamma DUAL CLIMA ha un sistema che riduce le perdite prodotte dall’accumulo di ghiaccio nell’evaporatore. Prima che il refrigerante passi attraverso il distributore, circola attraverso la parte inferiore dell’evaporatore evitando la produzione di ghiaccio in questa zona.

FACILITÁ DI UTILIZZO

Manutenzione ridotta

La tecnologia MONOBLOCCO presenta l’intero circuito del gas integrato nell’unità esterna, riducendo cosí il rischio di perdite di gas refrigerante ed evitando così le operazioni di ricarica.

Inoltre, quando si usa l’elettricità come fonte di alimentazione si evitano gli interventi di manutenzione derivati dalla combustione di idro carburi, sia nella camera di combustione sia nell’uscita fumi.

Controllo elettronico all’interno dell’abitazione

Il pannello di controllo della unità esterna è installato all’interno dell’abitazione. Grazie al pannello possiamo avere un monitoraggio completo di tutti i componenti del sistema con una navigazione intuitiva e semplice.

Funzionamento notturno silenzioso

Il modo di funzionamento notturno riduce il livello di rumore del ventilatore durante le ore notturne programmate nel sistema.

SEI UN PROFESSIONISTA E HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Altri prodotti  che potrebbero interessarti